Corteccia del Ciliegio

La corteccia del ciliegio selvatico è una pianta medicinale  utilizzata per le sue proprietà antivirali, antibatteriche e antitumorali.


E 'ricca di minerali come zinco, ferro, calcio, magnesio e sostanze fitochimiche, come quercetina e kaempferol. 

Ha riconosciute proprietà terapeutiche vasorilassanti, espettoranti, e  decongestionanti. 

Utile per rimuovere  il muco dai polmoni e aumentare la funzione del sistema linfatico. 

Questo è il motivo per cui corteccia di ciliegio selvatico è un ingrediente comune trovato in sciroppi per la tosse ed è un rimedio efficace per le condizioni respiratorie come la bronchite, laringite, asma, pertosse, raffreddori, influenza, e la congestione polmonare cronica. 

La corteccia di ciliegio selvatico è anche un ottimo rimedio digestivo ed è utilizzata per aiutare a lenire i disturbi digestivi, come gastrite, diarrea, colite, flatulenza, costipazione, e la sindrome dell'intestino irritabile. 

Spesso usata come un blando sedativo per rilassare gli spasmi muscolari, ridurre l'ipertensione, i crampi, ottimo rilassante per chi soffre di insonnia. 

La corteccia del ciliegio selvatico è particolarmente studiata per la sua capacità anticancerogene particolarmente per problemi a carico del colon.

Utilizzato  come collirio per occhi infiammati,  gonfi e sia come una crema per aiutare a lenire i problemi della pelle come l'eczema, la psoriasi, l’ acne, e le eruzioni cutanee. 

Si può preparare un buon  tè facendo sobbollire 2 cucchiaini di corteccia essiccata in 2 tazze d'acqua per almeno 30 minuti. 

Lasciare raffreddare e dolcificare con miele grezzo se lo si desidera. 

 

Per info su Test Alimentari, Intolleranze ed Alimenti visita:

http://www.intolleranzealimentaricarta.com

http://testalimentari.altervista.org/blog/

 

 

 

Traduzione e Fonti:  Medical Medium

SettimoLink